PROTESI TOTALE

dentiera_protesi-totale

La Protesi Totale Mobile, la così detta “Dentiera” ha toccato il suo apice, come terapia odontoiatrica, nel periodo compreso tra il 1950 ed il 1980. In Italia, in questo campo, si è particolarmente distinto il Dr. Matteo Dalmasso, il capostipite del nostro Dental Team, che ha importato dagli Stati Uniti dei materiali “soft”, che hanno permesso un notevole salto di qualità sia come materiale da impronta di precisione sia come materiale morbido da usare dopo le estrazioni e durante le prime fasi di adattamento alla protesi. Inoltre il Dr. Matteo Dalmasso ha invitato numerose volte in Italia il Dr. Earl Pound di Los Angeles, una della stelle mondiali proprio in questo campo – il protesista delle dive – ad insegnare le sue tecniche ai dentisti italiani. Tutt’oggi la protesi totale può ancora rappresentare la soluzione delle problematiche protesiche in alcuni pazienti, e probabilmente nel mascellare superiore può essere ancora considerata come una reale alternativa. Lo stesso non avviene a carico del mascellare inferiore, ove la ridotta superficie ossea ne riduce notevolmente l’adesione.
E’ chiaro che, da quando è subentrata l’implantologia, il numero di protesi totali si sia drasticamente ridotto, e l’orientamento corrente è ormai quello di sostituire la dentatura con protesi di tipo fisso.
Tuttavia in alcuni casi, soprattutto nell’ottica di contenere i costi, la protesi mobile superiore e la protesi mobile inferiore sostenuta da impianti possono ancora rappresentare un’alternativa accettabile di successo.

VISITA SENZA IMPEGNO